loading...

SCIENZA E CULTURA IN OSSERVATORIO 2015

SCIENZA E CULTURA IN OSSERVATORIO 2015 





ASSOCIAZIONE ASTRONOMICA

ISAAC NEWTON

Santa Maria a Monte (PI)

PROGRAMMA

"INCONTRI DI SCIENZA E CULTURA IN OSSERVATORIO"2015

Data: anno 2015

Titolo

Relatore

Note

Martedi 1 settembre

"Come è fatta la materia: la risonanza magnetica nucleare"

Marco Monaci

Studente di Fisica,astrofilo

Martedi 15 settembre

"il problema della longitudine nella navigazione marittima"

Paolo Saccenti

Ufficiale della Marina Militare

Martedi 22 settembre

ROCCHA QUAE DICITUR VERRUCHA

(la rocca che si dice Verruca)

Fabio Bachini

Ingegnere, ricercatore indipendente

Martedi 29 settembre

La natura allo stato libero nei dintorni

dell osservatorio  di Tavolaia

Silvio Segalini

Associazione Astronomica Isaac Newton

 

Martedi 6 ottobre

Da Copernico agli universi paralleli.

Cosmologia

Filippo Mannucci

Direttore Osservatorio di Arcetri

Martedi 13 ottobre

La vita nello spazio : dallo Skylab alla Stazione Spaziale ISS

Massimo Francalanci

Lighting designer e docente di illuminazione Cinefotografica.

Ex ricercatore nel settore aerospaziale presso il consorzio iacsa

dell' università di Firenze.

 

Giovedi 15 ottobre

PROGETTO A.M.I.C.A Asteroid Mitigation, Information and Coordination Activity

Domenico Antonacci

Associazione Cascinese Astrofili ACA

Martedi 20 ottobre

 

IL MISTERO DELLA TUNGUSKA PIETROSA

Guido Guidotti

Associazione Astrofili Valdinievole Pieri

Martedi 27 ottobre

LA STRUTTURA DELLA MATERIA , dal microcosmo al macrocosmo

Mauro Bachini

Associazione Astronomica Isaac Newton (PI)

 

 

 

 

Martedi 3 novembre

S. Ippolito in Aniano e S.Maria a Monte dalle origini alla conquista fiorentina del 1327 attraverso i reperti archeologici.

Roggero Manfredini

G.A.V.I. Gruppo Archeologico del Valdarno Inferiore

Martedi 17 novembre

IL TERREMOTO

Guido Guidotti

Associazione Astrofili Valdinievole Pieri

conferenze di interesse scientifico e culturale alivello divulgativo aperte al pubblico.

presso OSSERVATORIO ASTRONOMICO COMUNALE DI TAVOLAIA

Santa Maria a Monte , Localita' Tavolaia

ORE 21.30 - (ingresso libero)


 

enti organizzatori :

ASSOCIAZIONE ASTRONOMICA ISAAC NEWTON di Santa Maria a Monte (PI)

ASTRONOMICAL CENTER DI LAJATICO

UNIVERSITA' PISA: DIPARTIMENTO DI FISICA


 

-----------------------------------------------------------------------------------

"INCONTRI DI SCIENZA E CULTURA IN OSSERVATORIO" 

martedi 1 settembre

"Come è fatta la materia: la risonanza magnetica nucleare"

 La Struttura della Materia, ovvero come si comporta la materia se sottoposta alle più disparate situazioni, il fenomeno della risonanza magnetica nucleare, che è un fenomeno fisico molto interessante da cui ha poi preso il nome l'omonimo esame clinico. Durante la serata verra' trattata la risonanza magnetica non come esame clinico, ma proprio come fenomeno fisico spiegabile attraverso la fisica statistica e classica.

relatore: Marco Monaci

curriculum. Di Marco Monaci :

"Marco Monaci, classe 1993. Attualmente studia fisica presso l'Università di Pisa,

gli piacerebbe proseguire con astrofisica come laurea magistrale. Da sempre appassionato

di astronomia, e' stato responsabile scientifico presso l'osservatorio di Roselle a Grosseto fino al 2012. 

Nel 2008 e nel 2010 ho partecipato alle olimpiadi internazionali di astronomia, vincendo due medaglie di bronzo e un premio speciale per la migliore prova pratica in assoluto.

Appassionato di divulgazione scientifica: partecipa come animatore scientifico al Festival della Scienza di Genova che si svolge ogni anno verso fine ottobre. Altre passioni , la mountain bike e di tanto effettua qualche immersione subacquea."

Attualmente collabora attivamente con l'Associazione Astrofili di Piombino e l'Astronomical Center di Lajatico

 

 

 



Martedi 15 settembre

"il problema della longitudine nella navigazione marittima"

La conferenza è a carattere storico-scientifico e ripercorre le tappe delle scoperte legate all'astronomia per la misura del tempo, soprattutto nel XVII e XVIII secolo e fino all'invenzione del cronometro di Harrison, scoperte che hanno consentito la determinazione della longitudine, lo sviluppo della navigazione astronomica e dei commerci marittimi, fino all'avvento della radionavigazione e della navigazione satellitare del XX secolo.
Relatore: Paolo Saccenti

curriculum:

Paolo Saccenti, Ufficiale della Marina Militare laureato in Scienze Marittime e Navali, specializzato in idrografia, fra i vari incarichi ha svolto quello di insegnante di navigazione all'Accademia Navale di Livorno ed ha comandato per vari anni unità navali, soprattutto idrografiche e navi a vela della Marina, anche in navigazioni oceaniche.

 

Martedi 22 settembre

Conferenza : ROCCHA QUAE DICITUR VERRUCHA (La rocca che si dice verruca – archeologia)

ROCCHA QUAE DICITUR VERRUCHA (FILMATO 4m 06s + DIA 1h ca.)

La presentazione ha inizio con un breve filmato con riprese da un drone che inquadra dall’alto e con varie angolazioni la Rocca della Verruca. Segue, con l’ausilio di diapositive, la presentazione vera e propria della Rocca dalle origini fino alla sua capitolazione per mano della Repubblica di Firenze narrata, quest’ultima, come potrebbe fare in prima persona un moderno reporter di guerra.

RELATORE: FABIO BACHINI (RICERCATORE INDIPENDENTE)

Laureato in Ingegneria Elettronica a Pisa con indirizzo in telecomunicazioni, già docente di scuola media superiore nonché libero professionista, si è interessato fin dai primi anni 70 del secolo scorso di argomenti riguardanti l’astronomia, l’astrologia, l’arte, le religioni, la storia antica e la mitologia greco-romana con particolare riferimento alle interpretazioni ed alle giustificazioni che scaturiscono da quella branca che viene chiamata “archeologia spaziale”. In possesso di una notevole quantità di materiale che tratta i temi sopra indicati, da anni si produce in conferenze e presentazioni aventi lo scopo di informare e dimostrare – se possibile – che alcuni punti di vista, pur non rientrando nei cosiddetti canoni ufficiali, possono essere degni di attenzione, se non addirittura di credibilità, al pari di quelli che la scienza ufficiale (e non solo questa) ci propone.


 


 


 


 

Martedi 29 settembre

:conferenza :   La natura allo stato libero nei dintorni dell osservatorio  di Tavolaia

fotografie della natura riprese nei dintorni dll'osservatorio di Tavolaia nella zona del padule di Bientina e zone limitrofe

 

 

relatore : Silvio Segalini


curriculum :
Silvio Segalini classe 1971 diplomato in meccanica navale , attualmente lavora in Piaggio dove si occupa di motori.Un passato di calciatore dilettante in varie squadre della valdera e non, appassionato di astronomia, da qualche anno si dedica nel tempo libero, al solo scopo di hobby personale, di fotografia naturalistica in special modo dell’ avifauna nella zona del padule di Bientina e zone limitrofe.

 

 

 

 

Martedì 6 ottobre Cosmologia  , Relatore Dott. Mannucci  direttore Osservatorio Astronomico di Arcetri 

Conferenza: Da Copernico agli universi paralleli.

L'astrofisica ha prodotto una serie continua di rivoluzioni. Dopo quella di Copernico e Galileo, molte altre scoperte hanno cambiato la nostra idea di universo e l'immagine che l'umanita' ha di se stessa.
In questa conferenza percorreremo queste scoperte e ci concentreremo sui piu' recenti sviluppi. Parleremo di galassie, di espansione dell'universo, di pricipio antropico e di universi paralleli, mettendo l'accento non solo su quello che sappiamo ma anche sulle domande senza risposta.

Relatore : Filippo Mannucci


curricullum:

Filippo Mannucci attualmente ricopre la carica di direttore dell'Osservatorio Astrofisico di Arcetri.
Dopo la laurea in fisica ed in dottorato di ricerca in astronomia presso l'universita' di Firenze, Filippo Mannucci ha lavorato presso il Max-Planck Institute di Heidelberg in Germania.

Primo Ricercatore dell'Istituto Nazionale di Astrofisica, studia l'evoluzione degli elementi chimici nelle galassie e le 
esplosioni delle supernovae.

 

 

 

 

Martedi 13 ottobre

conferenza : La vita nello spazio : dallo Skylab alla Stazione Spaziale ISS


L’ incontro ha lo scopo di raccontare come l’ uomo ha vissuto nello spazio fino ad oggi in maniera permanente per lunghi periodi. Prenderemo in esame tre stazioni spaziali, lo Skylab americano, la MIR russa e la ISS internazionale. Vedremo gli spazi a bordo, la concezione diversa fra americani e russi, i problemi della permanenza a lungo temine e qualche curiosità.

Durante l’incontro faremo un focus su di un progetto italiano di interior dedicato all’ Hab-Module della ISS entrando nel dettaglio della sua progettazione.

 

Relatore: Massimo Francalanci

Per informazioni sul relatore potete vedere il suo sito www.massimofrancalanci.com

Oppure scaricare il suo curriculum visuale a questo link:

http://www.massimofrancalanci.com/documenti%20pdf/Massimo%20Francalanci.pdf


 

 

Giovedì 15 ottobre

conferenza : PROGETTO A.M.I.C.A Asteroid Mitigation, Information and Coordination Activity

relatore :Domenico Antonacci presidente ACA Associazione Cascinese Astrofili

 

IL coordinamento tra Professionisti , astrofili e protezione civile nel caso di impatti di detriti in orbita, meteoriti e asteroidi. Creazione di un protocollo di comportamento.

 

 

Curriculum: Domenico Antonacci classe 1969, diplomato perito meccanico ha lavorato come progettista industriale per oltre 20 anni attualmente è responsabile commerciale all’interno di un gruppo leader europeo nel settore del trattamento acqua. Amante dell’arte e pittore.

Da molti anni studia con passione l’astronomia, dedicandosi in particolare modo alla divulgazione scientifica, soprattutto nelle scuole ma anche in luoghi metropolitani, la dove ci sia un pubblico curioso Domenico è disposto a parlare di scienza ed astronomia. Dopo molti anni di collaborazione con l’Osservatorio di Libbiano, nel 2012 ha fondato, insieme ad alcuni amici astrofili, l’Associazione Cascinese Astrofili di cui è attualmente il Presidente. Ideatore e promotore del progetto di astronomia “Cascina Oltre la luce” dedicato ai non vedenti.

Ha frequentato corsi di astronomia presso l’Osservatorio di Asiago e presso Arcetri. E’ fra gli astrofili impegnati nella realizzazione del centro Astronomical Centre di Lajatico e promotore del progetto del CAMS, il centro astronomico del Monte Serra.

 

 

 


Martedi
20 ottobre

conferenza : IL MISTERO DELLA TUNGUSKA PIETROSA


Insoliti fenomeni turbano l'opinione pubblica tra la fine di giugno ed i primi di luglio del 1908. Ma non c'è una spiegazione univoca. Il mistero verrà risolto da un giovane ricercatore che ad esso dedicherà tutta la vita
Relatore :
GUIDO GUIDOTTI della AAV Pieri di Monsummano Terme


curriculum : A nove anni sognava di scoprire una nuova cometa per darle il proprio nome; in realtà non l'ha mai neppure cercata. In compenso l'asteroide 27270 è stato battezzato in suo onore. Come dire: sempre meglio che niente.
Nel 1979 fondò l'Associazione Astrofili Valdinievole e, da allora, si occupa di divulgazione. Lo chiamano "quello delle stelle", ma in realtà la sua vera passione è osservare i microorganismi delle acque stagnanti al microscopio.
Attualmente esercita, principalmente, l'attività di nonno-sitter con i suoi 3 nipoti.

Soffre di un disturbo della personalita' : l'acquisto compulsivo di libri.


 

 

 

Martedi 27 ottobre

conferenza : LA STRUTTURA DELLA MATERIA , dal microcosmo al macrocosmo.

Un percorso divulgativo sulle conoscenze attuali sulla struttura atomica della materia, un viaggio tra quark, leptoni, muoni ecc, le quattro forze fondamentali della natura , il bosone di Higgs , le macchine del Cern di Ginevra per lo studio delle particelle sub nucleari.

Relatore :Mauro Bachini

curriculum: Architetto con ambiti professionali che spaziano dalla progettazione, alle strutture, all'impiantistica , astrofilo dall'eta' di 12 anni e' presidente dell' Associazione Astronomica Isaac Newton di Santa Maria a Monte (PI) con sede operativa presso l'Osservatorio Astronomico di Tavolaia, attualmente ricopre anche la carica di Coordinatore C.A.A.T. (Coordinamento delle associazioni astrofile della Toscana), da anni si occupa di ricerca e divulgazione scientifica. Il nome di Mauro Bachini e' stato assegnato al pianetino (137082) 1998 XE9, la comunita' astronomica internazionale su dedica di Luciano Tesi dell'osservatorio astronomico di San Marcello Pistoiese gli ha ha assegnato il nome, Il pianetino in oggetto fu scoperto nel 1988 da Luciano Tesi e dal compianto professor G. Forti dell'osseratorio di Arcetri, professionaista stimato e disponibilissimo nei confronti degli astrofili. Link : https://sites.google.com/site/architettomaurobachini/


 


 


 


 

Martedi 3 Novembre

conferenza : S. Ippolito in Aniano e S.Maria a Monte dalle origini alla conquista fiorentina del 1327, attraverso i reperti archeologici.

Un resoconto storico della storia della Pieve di San Ippolito in Anniano e del borgo di Santa Maria a Monte dalle origini alla conquista fiorentina del 1327.

Relatore : Roggero Manfredini

curriculum : Dal 1976 opera nel volontariato archeologico con il "Gruppo Archeologico del Valdarno Inferiore" di Castelfranco di Sotto e Santa Maria a Monte (PI), con partecipazione alle attività di ricerca, di scavo, di studio e di didattica, soprattutto nel Valdarno Inferiore, ma anche in altre regioni e all'estero, anche con compiti di gestione organizzativa e/o direzione tecnica.

Collabora, fin dagli anni '80, all'attività archeologica svolta in Valdinievole dai volontari, lavorando con i vari responsabili della Soprintendenza Archeologica della Toscana succedutisi nel tempo, e con l'Isp. Onor. Enrico Pieri, suo "maestro".

Ha partecipato all'allestimento dei Musei Archeologici di Castelfranco di Sotto e di Larciano Castello (di quest'ultimo ha curato la pubblicazione della guida) e di numerose mostre archeologiche, di materiali e fotografiche. E' coautore di pubblicazioni archeologiche di carattere tecnico-divulgativo su Valdarno Inferiore e Valdinievole.

Attualmente è presidente pro tempore del Gruppo Archeologico del Valdarno Inferiore e curatore onorario del Museo Civico di Larciano.

 

 

 

 

 

 

Martedì 17 novembre

conferenza : IL TERREMOTO
Una esposizione semplice, ma con esempi concreti, di questo terribile fenomeno naturale. (Adatto anche a bambini dalla 3° elementare in su).

Relatore : GUIDO GUIDOTTI della AAV Pieri di Monsummano Terme

curriculum : a nove anni sognava di scoprire una nuova cometa per darle il proprio nome; in realtà non l'ha mai neppure cercata. In compenso l'asteroide 27270 è stato battezzato in suo onore. Come dire: sempre meglio che niente.
Nel 1979 fondò l'Associazione Astrofili Valdinievole e, da allora, si occupa di divulgazione. Lo chiamano "quello delle stelle", ma in realtà la sua vera passione è osservare i microorganismi delle acque stagnanti al microscopio.
Attualmente esercita, principalmente, l'attività di nonno-sitter con i suoi 3 nipoti.
S
offre di un disturbo della personalita' : l'acquisto compulsivo di libri.

 

Per ogni conferenza e' gradita la prenotazione , agli intervenuti sara' gratuitamente inviato un link internet con approfondimenti sulla materia trattata nella serata .

 

Per Informazioni :
Mauro Bachini

 

cell: 3703130733

mail : tavolaia.observatory@gmail.com

associazione : www.isaacnewton.it

blog: www.cielisutavolaia.com